I segreti delle piattaforme di trading online

I segreti delle piattaforme di trading online

Tutto quello che bisogna sapere per operare nelle piattaforme di trading online senza sbagliare e guadagnando molti soldi.

Segreti trading online per guadagno extra

Molti esperti di trading hanno sempre detto e ribadito che le piattaforme di trading online sono caratterizzate da un linguaggio e un meccanismo intuitivo, tuttavia non è sempre così. La facilità di utilizzo di una piattaforma, così come anche la potenza costituiscono solamente due dei fattori da considerare nella scelta del broker ideale per fare trading online. Scegliere un broker è un po’ come decidere di acquistare una computer o una lavatrice: si protende per un modello o per un altro in base alle proprie necessità o esigenze, non è necessario indirizzarsi per l’elettrodomestico più potente e di ultima generazione se poi il suo uso è limitato. Ecco, per sapere tutto sul trading online in modo da guadagnare un reddito extra, non resta che capire come scegliere il broker per operare  potenzialmente sin da subito sui mercati internazionali.

Strumenti per trading online efficace

La piattaforma broker è uno strumento indispensabile per operare nel trading online e l’apprendista trader deve ponderare con oculatezza la sua scelta. L’offerta è molta e può anche confondere, ma il trader deve rispondere a un solo quesito per trovare quella giusta per le sue esigenze: cosa farebbe un broker se lo progettassi io? La risposta aiuterà a stilare una serie di dati che serviranno da scrematura e scegliere quella indicata. E’ importante anche per chi è ormai un esperto di trading, perché in questo caso si valutano aspetti come il proprio personale stile del tradare, come si opera nei mercati, o le competenze informatiche acquisite o il capitale da investire. Di certo, un apprendista non deciderà certo di scegliere una delle tante piattaforme a pagamento, a meno che non diano la possibilità di operare nel conto DEMO, quindi è meglio optare sempre e comunque per un conto gratuito.Di norma, molti trader in erba preferiscono una piattaforma di broker online facile da usare e che non costi eccessivamente (insomma, se fosse gratuita avrebbe un must in più), ma tanti apprendisti del trading online si stanno specializzando nel cercare quelli che hanno i cosiddetti strumenti avanzati. Quelli indispensabili sono, nell’ordine, il trading automatico, gli allarmi che segnalano una data situazione, allarme backtest per sperimentare una strategia del passato, il trading virtuale e la possibilità di creare indicatori personalizzati.

Scelta broker, cose importanti da sapere

Altro fattore determinante per far sì che il broker possa essere un aiuto per guadagnare soldi piuttosto che un intralcio, è che esso sia in lingua italiana. Ammettiamolo, anche se l’inglese ormai lo parlano un po’ tutti, noi italiani facciamo ancora difficoltà a capirlo. Per questo motivo, meglio orientarsi su una piattaforma intermediaria con assistenza in lingua italiana, con il servizio di assistenza clienti a disposizione del cliente durante tutto il processo. Inoltre, altro requisito fondamentale è che il broker possa permettere di far utilizzare la piattaforma anche in modalità mobile, in modo da gestire il business da ogni device. Infine, il requisito più importante è l’affidabilità: non solo le operazioni devono poter essere eseguite rapidamente e senza intoppi, bensì essere autorizzata da particolari licenze rilasciate per l’Italia dalla CONSOB, dalla FCA nel Regno Unito, l’ASIC per l’Australia e Nuova Zelanda, e così via.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com