Rosaria Aprea furiosa con Miss Italia

Famosa per un evento piuttosto brutto di cronaca, quando venne picchiata dall’ex compagno e padre di suo figlio, finendo al pronto soccorso. Rosaria Aprea, 22 anni, ha reagito a questa orrenda vicenda ed ha superato le selezioni provinciali di Miss Italia. Arrivata alle finali del concorso con la fascia di Miss Coraggio,  è stata eliminata domenica scorsa al primo turno. Nonostante ciò, le è stata assegnata una fascia di gran peso, quella di Miss Eleganza.

 Rosaria Aprea furiosa con nuova Miss Italia

Adesso però è tempo di polemiche.

La nuova Miss Italia 2014, la siciliana Clarissa Marchese, avrebbe dichiarato che la Aprea è stata facilitata:

 “Di lei si è parlato fin troppo. E’ diventata un simbolo”.

Rosaria intervistata dal settimanale “Visto” ha dichiarato:

 “Sono arrabbiata, sì. Molto, Se sono qui non è solo perché rappresento un simbolo. Spero. Se fossi arrivata qui solo per ciò che ho vissuto, sarebbe davvero triste. Vorrebbe dire che hanno voluto speculare su una storia piena di dolore. Ho sofferto molto. Voglio voltare pagina e speravo che questo concorso potesse aiutarmi, non volevo che tutti insistessero a parlare di quello che ho passato. Soprattutto nei termini in cui l’ha fatto Clarissa. Non la perdonerò mai”.

La neo Miss Italia ha però smentito quelle frasi ma la Aprea non crede alla siciliana:

“Io credo al giornalista. Non è stata l’unica a esprimere giudizi negativi. Ma non si doveva permettere di dire certe cose, di parlare della mia storia in questo modo. Lo scriva: la nuova Miss Italia è un’insensibile”.

Rosaria è stata intervistata anche a “Pomeriggio Cinque” da Barbara D’Urso a cui ha confermato quanto detto al settimanale “Visto”:

“Spero che Clarissa non pensi le cose che ha detto ai giornali. Se così fosse, sarebbe una persona poco sensibile. Ho avvertito sulla mia pelle il fastidio delle altre colleghe, che mi hanno accusato di essere stata favorita dalla mia storia personale”.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com