Morgan e Bugo, le parole del manager Soavi

Morgan e Bugo, le parole del manager Soavi

Morgan, nel corso della lite con Bugo, ha chiamato in causa anche il manager del compagni di Sanremo, Valerio Soavi, titolare dell’etichetta discografica Mescal.

Marco Castoldi lo avrebbe definito un “sabotatore”.

Ecco che, lo stesso Soave, prende parte alla discussione e commenta: “Se abbiamo usato Morgan per far conoscere Bugo? Ci ha aiutato la popolarità di Morgan, ma popolarità non vuol dire credibilità. Sono 15 anni che un pezzo di Morgan non va in radio”, spiega ai microfoni Rai 1.

Poi parla direttamente delle accuse di Morgan:

“Come potevo volere l’eliminazione di Morgan e di Bugo? L’artista era stato scelto in duetto. Se Morgan fosse andato via, anche Bugo si sarebbe autoeliminato. Promuovo un duetto e poi voglio l’eliminazione di Morgan? Attenzione. Mentre dappertutto c’è la definizione “Bugo featuring Morgan”, a Sanremo si erano presentati insieme. La defezione di Morgan voleva significare l’eliminazione di Bugo”.

Ed ecco un commento che sta facendo molto discutere:

“Lui provoca, ma non gli ho mai messo le mani addosso”, poi spiega “Morgan è in pericolo. Stategli vicino”.

Non si tratta di una minaccia, ma di un’opinione; secondo Soave infatti, Morgan avrebbe dei problemi:

“Quel che dice è frutto di manie di persecuzione”.

La vicenda potrebbe avere anche dei risvolti legali.

Un vero peccato che ha visto la particolare coppia eliminata e la fine dell’avventura a Sanremo per Morgan e Bugo, un’inedito duo, crollato proprio sul quel palco che lo doveva consacrare.

Una brutta vicenda della quale sentiremo parlare ancora a lungo e che ha riportato Morgan nelle mire del gossip, purtroppo per un’altra situazione spiacevole.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com