Il processo a Bill Cosby viene annullato

Il processo a Bill Cosby viene annullato

Il processo che avrebbe dovuto condannare Bill Cosby per violenza sessuale, in due settimane, è stato annullato. La giuria, composta da sette uomini e cinque donne, dopo 50 ore di deliberazione, ha dichiarato di essere in una posizione di stallo, incapace di raggiungere un posizione unanime, ed emettere un verdetto, a causa di prove inconsistenti.

Dopo sei giorni di deliberazioni, il giudice che presiede la corte del Pennsylvania è stato costretto a dichiarare nullo il processo contro Bill Cosby per violenza sessuale aggravata. L’accusa che ha trascinato Cosby in tribunale, proviene da Andrea Constand, ex responsabile della squadra di basket della Temple University, che accusa Cosby di averla drogata e violentata nel 2004. Anche se il caso Constand è l’unico ad essere stato portato in tribunale, sono quasi 60 le donne che, sulla scia di Constand, dichiarano di aver subito un abuso sessuale da Bill Cosby, alcune denunciano solo oggi una violenza sessuale avvenuta negli anni ’70.

Ad ascoltare la decisione del giudice Steve O’Neill, mentre dichiarava “Non è un’assoluzione e non è una vittoria”, rivolgendosi alle parti in causa, c’erano Mr Cosby e Constand. Dopo la decisione del giudice, l’accusa ha dichiarato che verrà fatta giustizia: “Non possiamo mai sottostimare il potere cieco esercitato dalla celebrità. Ma giustizia sarà fatta. E’ troppo presto per festeggiare, Mr. Cosby”. Il procuratore distrettuale Kevin Steele ha annunciato che istruirà un altro procedimento contro Cosby, sempre sulla base delle accuse di Andrea Constand.

La difesa Cosby, ovvero, Angela Agrusa, avvocato dell’attore, si è detta soddisfatta e ha ringraziato la giuria per aver svolto seriamente il proprio lavoro: “Questo è quello che succede, le giurie sono in stallo quando l’accusa cerca di mandare in carcere per cose che non sono state semplicemente presentate in aula”. I ringraziamenti ai giurati giungono anche da Camille Cosby, moglie dell’attore 79enne, per l’impegno nella ricerca delle prove: “La verità può essere schiacciata ma non distrutta”, ha dichiarato.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Iscriviti alla newsletter!