Alda D'Eusanio loda Papa Francesco

Alda D’Eusanio loda Papa Francesco

Alda D’Eusanio e uno scatto pubblicato sui social con in bocca due banconote da 10 euro. Ecco come si presenta la conduttrice sul suo profilo Facebook.

Alda D'Eusanio loda Papa Francesco

Una foto per approvare quando dichiarato qualche giorno fa proprio da Papa Francesco contro la tariffe applicate dai preti per battesimi, cresimi e matrimoni, ed in generale per i sacramenti.

Alda D’Eusanio prende spunto inoltre da un recente fatto di cronaca, quando un prete ha esposto fuori dalla chiesa un vero e proprio tariffario dei sacramenti, un gesto condannato pubblicamente da parte del Pontefice.

Alda D’Eusanio scrive un post sul suo profilo Facebook elogiando il nostro Papa:

“Questo Papa mi piace sempre di più. Ieri ha cacciato i mercanti del tempio, cioè i preti che fanno pagare i sacramenti. Sì, perché se ti battezzi devi pagare, insomma se vuoi mettere piede in una chiesa devi pagare. Quanto? Dipende dal tariffario e dal buon cuore o dall’avidità di un prete”. Alda D’Eusanio ha poi elencato i prezzi delle varie cerimonie celebrate in chiesa: “Per esempio, questo è il tariffario dei sacramenti che don Valerio Mazzola ha affisso sulla porta della sua chiesa, nel pistoiese:  Matrimonio 190 euro. Battesimo 90 euro (Gemelli sconto del 30%). Matrimonio Riparatore 260euro. Cresima 100 euro. Immagino che per i funerali occorra prenotarsi e pagare in anticipo. Non è uno scherzo, il tariffario è vero ed è stato inviato dai parrocchiani di don Mazzola al Papa.  Che ieri ha tuonato: ‘Noi sappiamo ciò che dice Gesù a quelli che sono causa di scandalo: meglio essere buttati nel mare’. Farsi pagare i sacramenti è peccato di scandalo e molti, troppi preti sono scandalosi peccatori. Fuori i mercanti dal tempio”.

Alda D’Eusanio pertanto condivide in pieno quanto dichiarato da Papa Francesco e lo ha voluto rendere pubblico, come fa sempre più di frequente, tramite il suo profilo Facebook.

Check Also

pirati dei caraibi nuovo film

Nuovi pirati dei Caraibi

Il mare tempestoso dei Caraibi si prepara a ospitare un nuovo capitolo nella sua storia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla newsletter!