Melissa Satta: "non amo la volgarità, non farò mai calendario nuda"

Melissa Satta: “non amo la volgarità, non farò mai calendario nuda”

Melissa Satta: "non amo la volgarità, non farò mai calendario nuda"Protagonista di una videochat insieme al conduttore di Tiki Taka Pierluigi Pardo per il sito Video Mediaset, Melissa Satta ha parlato di volgarità, pudicizia, calendari e della figura della donna nel mondo di oggi. Il quadro che ne è uscito è quello di una showgirl “atipica”.

Che fosse una ragazza seria e con la testa sulle spalle lo avevamo capito, la sua priorità al momento, infatti, è quella di mettere su famiglia con il suo Kevin Prince Boateng. Ma l’attutale prima donna di Tiki Taka, tra l’altro, non ama mettere in mostra le sue “grazie”: “Non amo la volgarità, cose troppo scollate. Il tacco 12 non è volgare, dipende da come lo usi. Certo, la mutanda della nonna magari non la uso“.

Sarà che in queste settimane si è tanto polemizzato del calendario 2014 osé di Raffaella Fico, fatto sta che la Satta ha ribadito che non poserà mai nuda o per foto oscene: “Sono l’unica eccezione in Italia, non ho mai fatto un calendario. Ne ho fatto uno per l’Austria legato a un famoso giornale sportivo, ma non era eccessivo… Ero in costume da bagno, come in tanti servizi fotografici. Non ho mai fatto un calendario nuda e non penso che arriverà mai. E’ già stato fatto. I primi, dalla Ferilli in poi, erano qualcosa di nuovo, eccezionale. Adesso è diventata una cosa banale“.

Melissa Satta: "non amo la volgarità, non farò mai calendario nuda"

Del resto Melissa è sempre stata un maschiaccio: “Io sono stata un po’ in ritardo rispetto agli altri. Alla fine, quando ero più piccolina, pensavo di essere un maschiaccio. Mettevo la tuta da ginnastica e giocavo a calcio. Ero molto meno fissata col fidanzatino, per me era una perdita di tempo. Ho riscoperto la divisione tra mondo femminile e maschile intorno ai 14 anni. Prima schifavo tutto ciò che era sdolcinato. Io e le bambole non andavamo d’accordo“.

Ed è proprio per questo che Melissa Satta è stata scelta per Tiki Taka ed è apprezzata dagli uomini in studio. Lo stesso Pierluigi Pardo ha rivelato: “La donna come figura ornamentale per me fa schifo. Mettere una bellissima ragazza e inquadrarla dalla testa ai piedi, facendole lanciare la pubblicità, non lo condivido. Avere invece una bella donna che parla di calcio e se ne intende, come Melissa, è un piacere della vita“.

Check Also

pirati dei caraibi nuovo film

Nuovi pirati dei Caraibi

Il mare tempestoso dei Caraibi si prepara a ospitare un nuovo capitolo nella sua storia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla newsletter!